ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

I RETROSCEN@

Campionato italiano di cucina: vince la Basilicata

DI: Alba Robertazzo

di ILARIA SANNUCCI – Anche quest’anno si è tenuto a Rimini, dal 17 febbraio al 20 febbraio 2018, il Campionato Italiano di Cucina. La competizione organizzata dalla FIC, acronimo di “Federazione Italiana Cuochi”, nell’ambito del salone Food & Beer Attraction, ottiene ogni anno ottimi risultati, in termini di presenza e di valorizzazione del patrimonio enogastronomico.

Centinaia di berrette e divise bianche, impegnate nelle numerose competizioni previste tra cucina calda, cucina fredda, pasticceria da ristorazione, cucina artistica. Quattro giornate, 1.500 cuochi presenti, oltre 500 impegnati nelle gare, quattro cucine allestite per le competizioni a squadre, sei laboratori per le gare dei singoli.

Dopo l’oro ricevuto in una gara di due anni fa presso la città di Montichiari ( Brescia) e l’argento conquistato l’anno scorso a Rimini, gli chef lucani si confermano ancora una volta campioni d’Italia. Il team della FIC Basilicata formato dagli chef: Battista Guastamacchia di Grassano, Francesco Paolo Fiore e Antonio Farrella di Matera, Giuseppe De Rosa di Accettura e Giuseppe Marvulli, oltre a vincere la competizione, hanno conquistato anche il premio della critica gastronomica.

Il team lucano ha valorizzato i prodotti tipici lucani seguendo un percorso prestabilito dalla giuria: uno starter, un mainscourse e un dessert: uno dei piatti più apprezzati è stato il ‘main course’, una lombatina di agnello bardata con capocollo e salsiccia lucana, che rappresenta il territorio e le sue tradizioni.

Per quanto riguarda la categoria de la pasticceria da ristorazione è stata assegnata la medaglia d’argento K2 alla Lady chef Francesca Vaccaro, nella categoria cucina calda è stata assegnata la medaglia d’argento K1 allo chef Emanuele Ricchiuti, e sempre in questa categoria è stata assegnata la medaglia di bronzo K1 allo chef Vincenzo Laguardia.

Questi tre chef, anch’essi lucani, hanno valorizzato il nostro territorio utilizzando prodotti tipici e freschi. Due di questi chef hanno frequentato l’Istituto Alberghiero di Marconia, una scuola altamente formativa , da cui escono ottimi professionisti nel campo della ristorazione, la partecipazione a tante competizioni e i successi ottenuti lo testimoniano.

Le competizioni del Campionato della cucina italiana sono il trampolino di lancio per molti cuochi lucani. In questi giorni presso la nostra scuola, l’IPSEOA di MARCONIA, si stanno realizzando vari corsi tenuti da professionisti della FIC materana: due di macelleria, uno di pasticceria, uno di piatti di gara.

La Federazione Italiana Cuochi, in stretta collaborazione con gli istituti Alberghieri della Basilicata, è dunque una realtà professionale molto importante legata all’enogastronomia e alla valorizzazione dei prodotti lucani. La FIC è un’esperienza da vivere e da condividere per tutti coloro che si occupano di ristorazione, molti nostri docenti e compagni sono iscritti a questa Associazione.