ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

SCRIPTA MANENT

Scripta manent ancora sul podio! Pescara 2019

DI: Anna Scognamiglio

Sapevo che Pescara è una città dell’Abruzzo, ma non pensavo fosse così bella. Ho visitato  questa città, nei giorni 9 e 10 aprile, grazie ad un viaggio organizzato dalla mia  scuola; infatti, con le professoresse e i compagni di classe, ci siamo recati a Pescara per ritirare un premio giornalistico che ci è stato attribuito come vincitori di concorso al quale noi redattori della classe II A abbiamo partecipato. Tutto, grazie all’accurata guida della nostra professoressa di italiano, Amalia Ammirati che, già dallo scorso anno, ci ha avviati al lavoro di redazione, lavoro che appassiona tantissimo perché mi consente di esprimere in maniera personale e di documentarmi per essere attiva nella redazione del giornale di classe: “Scripta Manent”, è il nome della testata.

Carica di entusiasmo, sono partita con compagni e professoresse. Il viaggio è stato molto tranquillo; lungo il percorso  ho ammirato i paesaggi che si susseguivano e, nello stesso tempo, non mi sono privata di divertirmi con i miei compagni. Dopo qualche breve sosta, siamo giunti a Pescara e siamo andati al convegno per la premiazione all’Auditorium Flaiano. Al momento della premiazione mi batteva il cuore per la felicità e per l’ansia. La cerimonia della premiazione è stata molto allegra, libera da ogni pesantezza, per le capacità artistiche mostrate dal bravissimo presentatore, Presidente Ettore Cristiani. Le altre scuole, che erano venute per lo stesso motivo, erano giunte da ogni parte d’Italia e questa cosa mi emozionava tanto. Arrivato il turno della mia scuola per ritirare il premio, oltre alle professoresse, sono stata chiamata insieme alla mia compagna Benedetta e Lucia della II C: il cuore mi batteva fortemente, ma l’orgoglio ha preso il sopravvento e mi sono trovata sul palco. Dopo la premiazione siamo andati in albergo, abbiamo mangiato benissimo e siamo andati al centro commerciale. Tornati in albergo, dove abbiamo pernottato, ci siamo divertiti tantissimo, come si è soliti fare quando si va in gita scolastica. La mattina seguente siamo andati in visita per la città: i luoghi più belli, che mi hanno attratta, sono la casa di Gabriele D’Annunzio e la Caserma di Fanteria e Cavalleria.

Gli aspetti di questo viaggio che mi hanno colpito molto sono quelli della bellezza del territorio, l’ambiente sereno e accogliente e la grande disponibilità dei Pescaresi. L’unica cosa che mi ha infastidito, è stato il risveglio molto mattiniero che, dopo aver fatto le ore piccole a chiacchierare con i compagni, mi ha trovato stanca e sonnolente ancora. Ma ripeterei l’esperienza tantissime altre volte.

Dire “INDIMENTICABILE” è dire poco!