ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL GIORGIALINO

Concorso “Ho un compagno davvero speciale”

DI: Marta Amoroso

In occasione della ” Giornata della consapevolezza sull’autismo”, il 2 aprile, il nostro Istituto “Francesco Giorgio” ha organizzato una passeggiata per le vie del centro storico di Licata, a cui centinaia di studenti, guidati dal nostro Dirigente Scolastico Prof. Francesco Catalano, hanno aderito per manifestare la sensibilità nei confronti di chi è affetto dall’autismo.
La nostra scuola, oltre alla passeggiata, ha anche indetto un concorso interno di poesia “HO UN COMPAGNO DAVVERO SPECIALE” , al quale poteva partecipare ogni studente dell’Istituto.
Io ho subito colto l’occasione per esternare i miei sentimenti nei confronti di una mia “speciale” compagna di classe.
La mia poesia è stata premiata con il primo premio durante la presentazione del libro “Cosa c’è nella mia testa” del prof. Nazzareno Ulfo, giorno 5 aprile.
Non ha solo vinto la mia poesia, ma soprattutto ha vinto la mia amica Sophie, ed io sono molto fiera di questo!
Le strofe che leggerete sono state dettate dal mio cuore e dall’affetto sincero che provo per lei.

LEI E’ SPECIALE

Ogni essere umano è unico al mondo;
chi ha il viso lungo e chi tondo,
chi è sensibile e dolce,
chi astuto come una volpe.
Poi ci sono le persone speciali
io ne conosco di eccezionali
una tra queste si chiama Sophie,
ha capelli lunghi e biondi,
occhi grandi, azzurri e profondi,
ha lo sguardo sincero di chi non sa mentire,
ha tanta voglia di cose nuove da scoprire;
i complimenti la fanno arrossire
e un sorriso sul suo viso comparire,
la sua gentilezza anche il cuore più gelido fa addolcire.
Odia urla e schiamazzi
ma adora fare disegni e schizzi.
È tenace e determinata
raggiunge ogni obiettivo che si è prefissata,
non si arrende davanti a niente
lei sì che è una vincente!
Non si scoraggia se per lei tutto è in salita
ci sono molti ostacoli nella sua vita,
uno tra questi è l’ignoranza della gente
di quelli che delle persone speciali non ne san proprio niente.
A me ha insegnato a veder il mondo dal suo punto di vista
perché Sophie è sempre ottimista!
È un mondo vivace, ricco d’amore
dove non esiste odio e rancore.
Oggigiorno, giudichiamo ciò che nemmeno conosciamo
fermandoci all’apparenza di ciò che esternamente vediamo;
troppo distratti da ciò che ci circonda
non ci accorgiamo di ciò che veramente conta.
Sophie NON E’ DIVERSA, E’ SPECIALE,
ED IN QUESTO MONDO LEI è ESSENZIALE
E IO LE FACCIO UNA PROMESSA:
LA NOSTRA AMICIZIA NON ANDRA’ MAI PERSA!!!