ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL GIORGIALINO

NEV: cosa sarà mai? Nucleo Esterno di Valutazione…3 ispettori che rivolteranno la scuola come un calzino!

DI: Marta Amoroso

Grandi novità alla “Francesco Giorgio”: la nostra scuola è stata scelta “a campione” per una mega-ispezione che durerà ben tre giorni! Arriveranno tre ispettori a farci tante domande e io sarò una dei tanti ragazzi scelti per rispondere alle loro domande (che non conosciamo assolutamente!). Quando mi è stato comunicato dalla mia prof non sapevo se ridere o piangere, ma una cosa era certa …ho avuto tanta paura! Mi frullavano in testa tante domande: “Cosa vorranno sapere? Non saranno domande troppo indiscrete? Farò fare una splendida figura al mio istituto? Non sarà il caso di ripassare un po’ di matematica o di grammatica? Aiutoooo! Beh tra le tante domande che affollavano la mia mente, come in una scena di un cartone animato, all’improvviso mi si è accesa una lampadina in testa! Avrei potuto suggerire a questi ispettori di proporre al nostro dirigente di ridurre i giorni scolasti da 5 a 3, di eliminare compiti in classe e interrogazioni, ma la lampadina si è subito spenta pensando alle disastrose conseguenze di questa azione, tipo ripetere la seconda media fino ai miei 18 anni…
Proviamo però a vedere le cose da un punto di vista diverso! Un lato molto divertente di questa ispezione è che verranno interrogati i nostri docenti e i nostri genitori, quindi noi alunni per la prima volta godremo delle interrogazioni di coloro che ci hanno sempre interrogato e fatto stare in ansia per i voti, si ribalterà la situazione! Chi l’avrebbe mai detto! Cosa pagherei per assistere alle interrogazioni di qualche mio prof! Per non parlare poi delle interrogazioni dei genitori!
Sicuramente  si svolgerà in qualche aula, già li immagino seduti tra i banchi di scuola, chi chiacchiera con la compagna di banco, chi litiga per l’ultimo posto, chi suda freddo e trema per la paura! E all’improvviso entrano loro, i tre mostri del NEV, e urlano:”Silenzio, altrimenti vi mettiamo 6 in condotta!!!” In fondo anche i nostri genitori sono stati in passato degli alunni, sarà piacevole per loro riscoprire l’ebbrezza dell’ansia pre- interrogazione…  e speriamo che almeno portino buoni voti a casa!

Comunque, a parte lo scherzo e l’ansia, sono sicura che noi alunni, i miei prof, i nostri poveri genitori e il caro preside sapremo difendere a spada tratta la nostra meravigliosa scuola e ci batteremo con tutta la nostra forza per avere dieci e lode in tutte le discipline! In bocca al lupo a noi tutti!