ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

ZIBALDINO

A SCUOLA DI EMOZIONI (Petrosino Alexia e Rinaldi Serena I B secondaria I grado)

DI: Anna Cipriano

Quante emozioni ogni giorno sperimentiamo? Paura, gioia, tristezza, rabbia, sorpresa, disgusto….davvero tante! Ma siamo sempre in grado di riconoscerle?

Noi due ci conosciamo da tanti anni, il nostro percorso è cominciato alla scuola dell’infanzia e ora siamo giunte in prima media; insieme abbiamo condiviso tanti momenti di gioia, di allegria e di felicità, durante le feste, a scuola, in gita, ma anche momenti di rabbia e di tristezza per un litigio con un compagno, un’incomprensione in famiglia o un brutto voto a scuola!

Abbiamo riso e anche pianto insieme, a volte ci è bastato parlarne per stare meglio o anche un semplice abbraccio o uno sguardo di complicità!

Nella nostra scuola, durante la settimana del “benessere psicologico”, ci sono stati diversi incontri, sia in classe che nella sala teatro, per discutere insieme di questa importante tematica.

Abbiamo visionato a tal proposito un cortometraggio che parlava di una ragazzina che tentava invano di realizzare un suo progetto fino a quando non incontra uno gnometto! Inizialmente i due si spaventano l’uno dell’altro perché non si conoscono, ma dopo un po’ decidono di unire le loro idee e i loro progetti per creare un nuovo “prototipo volante” che, sorpresa per tutti, funzionerà!!! Al corto è seguito un interessante dibattito con le psicologhe, Anna e Annarita, che ci hanno aiutato a tirar fuori tutte le emozioni che questo filmato aveva suscitato in noi.

Noi crediamo che questi incontri siano davvero importanti perché oggi sono poche le occasioni per fermarsi a riflettere su ciò che proviamo, invece per noi è giusto parlarne per riconoscere le nostre emozioni e per capire come gestirle.

Noi ci auguriamo che ci siano ancora tante altre giornate dedicate alle emozioni e tanti momenti di confronto e di dialogo per conoscere sempre meglio il nostro meraviglioso mondo interiore.