ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL M@GICO GIORN@LINO

ASTRID LINDGREN

DI: Alessia Como

Astrid Lindgren viveva in una fattoria a sud della Svezia dove era nata nel novembre del 1907.  Astrid aveva due sorelle e un fratello.
Quando diventò grande, andò a Stoccolma a studiare e poi ebbe due figli. Alla figlia, di nome Karin, a sette anni le venne la polmonite e ogni sera chiedeva alla mamma di raccontarle una storia come solo lei sapeva fare. Una sera la figlia le chiese di inventare una nuova avventura di una bambina chiamata “Pippi Calzelunghe”, un personaggio da lei inventato. La mamma da quel nome così buffo e con la sua immaginazione, inventò la storia di una bambina di nove anni ribelle, che viveva con un cavallo e una scimmia. Pippi si comportava e si vestiva in modo stravagante ed era sempre positiva, ma soprattutto aveva una forza incredibile. Qualche anno dopo Astrid decise di raccogliere tutte le avventure che aveva raccontato alla figlia, su quella bambina stravagante di nome Pippi Calzelunghe, in un libro che ebbe tanto successo e diventò un vero classico della lettura mondiale. Il libro di Pippi ha fatto ridere moltissimi bambini di tutto il mondo.
Una famosa frase della scrittrice: <<Voglio scrivere per quei lettori che possono attuare miracoli e solo i bambini fanno miracoli quando leggono!>>.

Classe quinta
Scuola Primaria di Palena