ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL M@GICO GIORN@LINO

La nostra avventura: Anno 2018/ 2019

DI: Ambra D'Aloisio

Ciao a tutti! Sembra un po’ strano che la scuola sia finita portando via immensa gioia e dando un pizzico di malinconia a tutti, dai non  mentite, la scuola vi mancherà . Pareva ieri; libri da foderare, penne , matite, nostalgia delle vacanze terminate e paura insieme alla curiosità di affrontare la: seconda media. Detta così magari fa un po’ paura ma questa è l’ avventura  più bella,  dove ogni studente trova il suo mondo imbattendosi in svariate attività, proprio come noi!  Comunque …. ah ecco dicevo.  Il profumo della scuola iniziava a farsi sentire …. E secondo me nessuno si sarebbe immaginato un anno così intenso, i mille progetti e i laboratori, voglia di fare, dare il meglio di noi stessi e soprattutto essere una squadra, mi correggo una vera squadra. Insieme si lavora meglio, insieme siamo forti, insieme siamo invincibili , siamo noi, ed è proprio questo i bello, quindi  a questo proposito mi verrebbe da dire un famoso proverbio che calza a pennello per nostra classe” L’unione fa la forza!” Il percorso a scuola è stato accompagnato dai nostri insegnanti, i nostri professori, anzi come li chiamiamo noi i nostri “prof”. Di loro non c’è molto da dire su di loro, sono speciali, riescono a farci appassionare noi studenti ad una lingua o magari a Napoleone, o semplicemente ad una forma d’arte. Ma voglio specificare che il loro ruolo non è solo spiegare quella pagina sul libro e finire la lezione. Loro ci aiutano a risolvere qualsiasi problema, ci invogliano a dare il meglio e credere in ciò che si vuole e anche se non sembra vi  vogliamo bene, dai! Ed è proprio grazie a voi che abbiamo studiato consapevolmente ma senza accorgercene  immergendoci in laboratori  e attività super coinvolgenti come il fantastico progetto “Strategie Aree Interne. L’Eipass è stato un momento di confronto per tutti, l’aiuto tra compagni è stato fondamentale per conoscere il mezzo con il quale oggi tutti comunichiamo. Secondo me tutti la conoscete ….. e sto parlando della famosa rete, la” tecnologia” che giorno dopo giorno fa svolte pazzesche. Abbiamo superato due esami riguardanti l’ ambito tecnologico, tutti superati con risultati.. Ottimi direi. Poi ci siamo imbattuti in un percorso per alcuni nuovo “ il teatro”. In questo laboratorio ci ha sostenuto e seguiti una fantastica persona direi veramente competente e quindi a nome della classe vorrei ringraziarla, grazie Enza. Ed è proprio merito suo se abbiamo imparato a schiacciare il nostro “terzo occhio”. Cosa è questo terzo occhio? Non è altro che il nostro giudizio,  giudichiamo troppo spesso quello che siamo, dovremo imparare a conoscere prima di parlare e questo  credo che varrà anche nella vita. La fiducia reciproca è importante  e noi con semplici giochi abbiamo imparato a fidarci l’uno dell’altro. Tutti questi esercizi ci hanno portato a realizzare uno spettacolo fighissimo, una vera bomba direi”La Famiglia Addams”, in chiave più moderna, un po’ rivisitata da noi. Con quel pizzico di follia e pazzia che spesso serve a realizzare qualcosa fuori dal comune, che si differenzia da tutti e tutto. Tutti strani nella Famiglia Addams, ma voi vi sareste mai immaginati un lupo e Crudelia Demon, oppure cappuccetto chissà come ci sarà capitato in questa famiglia? Per non parlare di “Biancaneve e i sette nani … più o meno” beh quel più o meno dovrebbe lasciare ampio spazio alla vostra immaginazione.  Siamo pazzi, che ci possiamo fare! Un altro fantastico laboratorio è stato il corso” Trinity”, dove in questo anno abbiamo avuto la fortuna di apprendere da una docente madrelingua così da poter affrontare l’ esame Trinity in vera  tranquillità, ed anche qui ringraziamo la teacher Flora. E la scrittura? Anch’essa è una delle forme d’arti più belle e creative in assoluto. Proprio per questo abbiamo partecipato ad un concorso il “Premio Curcio” e il titolo dell’elaborato da svolgere è stato “ L’ Europa ai cittadini di domani”. Ognuno ha espresso al meglio la propria opinione sull’Europa fornendosi   dei mezzi necessari , dove abbiamo capito che si hanno due cittadinanze una italiana e l’altra europea e con questa convinzione abbiamo portato la vittoria al nostro Istituto. A proposito di scrittura ! Con la nostra Professoressa di italiano, la super Sanese abbiamo sperimentato il metodo della scrittura creativa. Ci siamo dotati di un taccuino e tutti con le penne alla mano abbiamo creato. I vari attivatori di scrittura personalmente hanno tirato fuori al meglio il nostro Noi, il nostro modo di essere,  permettendoci di esternare le nostre emozioni.   Poi in classe è arrivato il 7 febbraio, vi chiederete cosa ha di speciale questo giorno?  Ecco è la giornata contro il bullismo. Per questa giornata siamo stati coinvolti  in svariate attività come cartelloni, un piccolo video e dei monologhi che rappresentavano atti di bullismo, evidenziando e sostenendo i giusti atteggiamenti. Un’ altra delle esperienze particolarmente interessanti è stata partecipare ad un concorso di musica. La musica si esprime a modo suo e tutti ne abbiamo uno stretto bisogno. In questo concorso abbiamo vinto il primo premio, grande traguardo per tutto il nostro Istituto e quindi ringraziamo il nostro professore Ranalli che ha permesso tutta questa magia portandoci così in alto. E dulcis in fundo, volevo parlarvi del magnifico progetto che ha coinvolto ognuno di noi “ La diversità”. Spesso fa   paura ciò che all’apparenza sembra “diverso” da noi , ma la sfida è questa saper accettare e conoscere questa condizione. Ed eccoci giunti alla fine, è stato fantastico rielaborare e condividere con voi, questa nostra avventura che sicuramente arricchirà la nostra vita in modo positivo. Tutto questo è magico, è una vera esperienza di vita , è unico perché  siamo insieme. I compagni sono speciali uno ad uno e il nostro motto è “ La diversità è ricchezza”. Ringraziamo tutti, dai professori che hanno contribuito alla nostra formazione: la Professoressa Martinelli che ci ha portati in giro per il mondo, alla Professoressa Di Gregorio per averci supportati e sopportati, alla Professoressa Colella che ormai ci accompagna da diversi anni, alla Professoressa Sanese che  ha rubato i nostri cuori, alla Professoressa Pasquale super insegnante di inglese e di vita, alla Professoressa Di Rico per la sua infinita pazienza e professionalità, al Professore Lippis sempre presente, al Professore Ranalli grandioso nel suo fare e per la capacità che ha avuto nell’unire tutto l’Istituto nella musica, al Professore Travaglini e le sue squadrette a quarantacinque e al Professore Di Sebastiano buono come il pane e complice delle nostre mattinate. Ai  collaboratori e in particolare alla nostra Dirigente Scolastica, l’instancabile “Professoressa, Irene Frida Vizzarri” che ci permette di partecipare a tanti progetti, avendo un occhio di riguardo per ognuno di noi. Un grazie a noi futura classe terza, siamo una forza!  Vi auguro una buona serata, una buona estate e una buona vita. Grazie per avermi ascoltata e prestato attenzione. Lieta di trascorrere questa serata insieme.
Ah dimenticavo!  Ricordate di inseguire con coraggio  i vostri sogni … Vi voglio bene.

Classe seconda
Scuola Secondaria I grado Palena