ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL M@GICO GIORN@LINO

La raccolta differenziata

DI: Irene Cenori

I BAMBINI E LE INSEGNANTI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA DI FARA SAN MARTINO

Le nostre insegnanti ci hanno posto una domanda molto difficile. Che cosa possiamo fare noi, nel nostro piccolo per salvaguardare, (curare, voler bene…) all’ambiente dove viviamo? Dopo varie ipotesi e sotto la guida attenta delle nostre maestre siamo arrivati alla conclusione che per rispettare il mondo che ci circonda dobbiamo iniziare dal nostro ambiente, i luoghi dove viviamo quotidianamente: la scuola e la nostra casa prima di tutto. Per esempio facendo nella corretta maniera la raccolta differenziata. A tale scopo abbiamo preso le scatole di cartone che contenevano i pennarelli a spirito e invece di buttarle via le abbiamo trasformate in piccoli cestini della stazzatura: le abbiamo rivestite con carta riciclata e le abbiamo fatte diventare belle con i nostri disegni, ognuno ha dato il proprio contributo. Le maestre hanno scritto con colori diversi le parole PLASTICA, CARTA, UMIDO, VETRO, INDIFFERENZIATO sulle scatoline e hanno spiegato dove gettare i vari materiali. Le abbiamo posizionate vicino ai tavoli del salone dove la mattina ci riuniamo per fare la colazione tutti insieme. Attraverso le indicazioni precise delle insegnanti ogni bambino al termine della colazione ripone carte, pellicole, resti di colazione negli appositi contenitori che poi vengono versati dalle nostre collaboratrici nei vari bidoni della spazzatura che abbiamo nel cortile della nostra scuola.