ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

PROFESSIONALMENTE

SAVE ME : UN ROMANZO FATTO DI AMORI,SEGRETI E COLPI DI SCENA

DI: Olena Caracciolo

Save Me è sicuramente una delle migliori serie che io abbia mai letto di Mona Kasten. Comunque ho trovato lento l’inizio del libro e ci ho messo un po’ a farmi coinvolgere dai protagonisti Ruby e James, due giovani al loro ultimo anno di scuola al prestigioso college del Maxton Hall. Man mano però che andavo avanti con la lettura, la storia si faceva sempre più avvincente e sono rimasta piacevolmente colpita dal personaggio di James perché anche se all’inizio sembra il classico badboy, ricco, pieno di sé, convinto di poter comprare tutto e tutti con i soldi, in realtà poi si rivela un ragazzo sensibile, imprigionato in una gabbia di vetro e che spesso commette errori perché incapace di gestire i propri sentimenti ed emozioni. Invece devo ammettere che Ruby non ha conquistato subito la mia simpatia perché a volte l’ho trovata davvero troppo eccessiva, puntigliosa e qualche volta persino un po’ egoista. Non si può quindi dire che le vicende raccontate dall’autrice manchino di instillare curiosità perché alla fine di ogni capitolo ho avvertito il bisogno di proseguire con la lettura. Ruby e James non potrebbero essere più diversi, perché appartengono anche a due mondi opposti, Ruby pianifica tutta la sua vita e si organizza in maniera perfetta per poter raggiungere il suo sogno, quello di entrare a Oxford, James invece dal canto suo vuole solo divertirsi, non pensare al futuro e fare semplicemente quello che vogliono i suoi genitori, pur non essendone felice perché come ripete lui stesso più volte, non ha veri e propri interessi, non sa cosa vuole fare da grande e in ogni caso è stato abituato sempre a ubbidire al volere del padre. Eppure in qualche modo alla fine i due riusciranno ad avvicinarsi, grazie soprattutto a Ruby, che supererà i suoi pregiudizi, riuscendo così a vedere chi è veramente James. Questo libro mi ha ricordato a tratti “ After” di Anna Todd , non tanto per la storia in sé ma per il profilo dei personaggi ed il loro rapporto complicato. La narrazione è in prima persona, fluida e scorrevole, densa di emozioni contrastanti che si sono mescolate alla perfezione come audacia e timidezza, tristezza e felicità, i personaggi, anche quelli secondari, sono tutti ben delineati e l’autrice ne fornisce un perfetto quadro psicologico che permette al lettore di comprenderli meglio, di capirne le azioni e anche alcune loro scelte. Per non parlare poi del finale, che non è un vero e proprio finale, ma più l’inizio di qualcosa che, già so, mi lascerà senza fiato. Per concludere non posso che consigliare la lettura di questo libro, sono certa che verrete conquistati non solo da Ruby e James, ma anche da Lidya, Lin, Allistair e dagli altri ragazzi del Maxton Hall. Inoltre se siete amanti delle storie liceali che narrano di rapporti d’amore molto complicati e se avete adorato After, non potete perdervi questa serie.