ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

DIODORINO NEWS

Conoscere il nostro corpo…che E M O Z I O N E !!

DI: Lucia Rinaldi

 

Quest’anno tutte le quarte classi della scuola primaria di Agira hanno partecipato al progetto di “Educazione alla Relazionalità, Affettività e Sessualità”.

La specialista, la dottoressa Graziella Spanò è l’insegnante che ha svolto il progetto.

All’inizio, noi alunni, eravamo un po’ imbarazzati  presi dalla timidezza, ma subito dopo il primo incontro ci siamo conosciuti più approfonditamente e abbiamo preso confidenza.

Attraverso questo progetto abbiamo scoperto una parte del nostro corpo e le sue funzioni riproduttive e di come la “cultura” in senso antropologico condiziona tutto il nostro comportamento e la nostra percezione.

Gli incontri hanno trattato le origini della vita e i cambiamenti del corpo dalla nascita alla pubertà e le differenze fisiche tra maschi e femmine che permettono sia agli umani, agli animali e ai vegetali la riproduzione delle specie.

Abbiamo scoperto che in ogni specie ogni individuo è diverso dall’altro perché il patrimonio genetico non è mai uguale e quanto l’esperienza di vita condiziona la nostra personalità e i nostri comportamenti.

Durante tutti gli incontri si è sempre ribadita la differenza tra sessualità, che è tipica dell’essere umano perché esprime gli affetti, i sentimenti e l’amore e la genitalità caratteristica soprattutto degli animali che serve esclusivamente alla riproduzione e quindi a far continuare la specie.

La fecondazione è l’unione del semino di papà e quello di mamma; ognuno di questi semini contiene 23 cromosomi ciascuno che unendosi danno origine a una nuova cellula completa formata da 46 cromosomi. I cromosomi sono i semi della vita.

Durante la gravidanza i cromosomi che stanno dentro le cellule si devono accoppiare in modo preciso altrimenti potrebbero nascere dei bambini con disabilità.

Abbiamo scoperto che oltre ai cambiamenti fisici in ognuno di noi durante l’adolescenza avvengono dei cambiamenti psicologici e sociali che sono determinati dall’ambiente, dalle tradizioni, dagli usi e costumi di ogni popolo.

Inoltre si è parlato della differenza tra “apprendimento”, tipico dell’uomo, ed “istinto” tipico degli animali. L’uomo apprende tutto tranne che il “ciucciare”, gli animali già fin dalla nascita hanno scritto nel loro DNA i comportamenti.

La gravidanza e la nascita sono stati gli argomenti con i quali abbiamo concluso l’attività.

Grazie a questo progetto abbiamo anche capito quanto sia importante non solo conoscere il proprio corpo, ma soprattutto saper gestire le nostre emozioni che determinano i nostri comportamenti positivi e/o negativi.

Gli alunni della classe IV A  plesso Marconi