ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

DIODORINO NEWS

GLI SCIOPERI PARALIZZANO PARIGI: CAOS BLACK BLOC

DI: Andrea Scaglione

Lo scorso 5 dicembre Parigi è stata scossa da gravi disordini a causa dello sciopero generale indetto contro la riforma delle pensioni sociali, uno dei capisaldi del programma del presidente Macron. Sono state 250 le manifestazioni in tutto il paese per quella che è stata definita una mobilitazione di massa, tra le più imponenti degli ultimi anni.

Alcun centinaia di giovani, vestiti di nero e con il volto coperto, black bloc, hanno preso di mira e danneggiato alcune telecamere di operatori tv che li stavano riprendendo.

Nei dintorni della grande piazza Place de la Republique, hanno dato alle fiamme alcuni cassonetti, auto e sono state infrante molte vetrine di negozi. Gli agenti di polizia hanno risposto, cercando di respingere e contrastare con ogni mezzo questi scontri. La città è letteralmente blindata: laTour Eiffel è stata chiusa, la gente che non può recarsi al lavoro e si organizza con carsharing, telelavoro, biciclette e monopattini. Il presidente Macron ha condannato le manifestazioni e ha sollecitato il Parlamento affinchè la legge sia approvata al più presto. Le opposizioni, come sempre, cavalcano l’onda della protesta e i disordini continuano.

Speriamo che le cose si risolvano al più presto e che Parigi ritorni ad essere solo meta di turismo.