ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

DIODORINO NEWS

I VULCANI

DI: Lucia Rinaldi

Sulla Terra sono presenti tantissimi vulcani; alcuni di questi sono attivi ma la maggior parte sono spenti.

I vulcani attivi eruttano spesso e per questo sono molto pericolosi.

Vengono studiati dai vulcanologi dell’I.N.G.V. (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia).

Dai vulcani attivi, durante l’eruzione, fuoriescono lava e lapilli incandescenti.

La lava e i lapilli fuoriescono dal vulcano quando il magma che si trova nella profondità della terra si raccoglie sotto la montagna e poi dai camini principali, dai camini secondari e dal cratere esce fuori.

Il più grande vulcano attivo d’Europa si trova in Sicilia: è l’Etna, è alto 3323 m.

Da casa mia lo vedo e lo osservo a volte con il binocolo di mio papà.

E’ bellissimo!

Il  26 Dicembre 2018 a Catania (dove sorge l’Etna) c’è stato un terremoto provocato dai movimenti che ci sono stati sotto la superficie terrestre: una zolla si è scontrata con un’altra zolla facendo fuoriuscire il magma bollente che è risalito per il cratere.

La Terra si è mossa così tanto che molte abitazioni dei paesi sotto l’Etna sono state danneggiate.

Molte persone sono rimaste ferite ed hanno perso sotto le macerie tutto ciò che avevano.

Speriamo che gli studiosi, la prossima volta, possano accorgersi in tempo dei terremoti, per evitare danni alle persone e alle cose.

Claudia Contino

Alunna della III C

Scuola primaria

Plesso G. Marconi Agira