ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL MEGAFONO

Divertirsi con i limerick!

DI: Giuseppe Mistretta

Sofia Cona, Sirya Carusotto, Carlotta La Lumia – In classe, durante il laboratorio di poesia, abbiamo scoperto i limerick, che sono una particolare forma di nonsense in rima. Un limerick è sempre composto di 5 versi, di cui i primi due e l’ultimo fanno rima, il terzo e il quarto, a loro volta rimati tra loro. Nel’ultimo verso si aggiunge un aggettivo spesso stravagante. Le rime seguono dunque lo schema AABBA: Noi ci siamo divertiti a scriverne alcuni.

C’era una volta un canguro

che voleva suonare un tamburo,

ma una volta si arrabbiò

e il tamburo gli scappò

a quel povero sfortunato canguro.

Sofia Cona

 

Una signora di nome Concetta

inventò una bella canzonetta.

Ogni giorno la cantava

ma ai poveri vicini assordava

quella canterina signora Concetta

Marika Scaffaro

 

Una volta un vecchio di Campobello

voleva insegnare a leggere ad un cammello,

ma l’animale si rivoltò

e un calcio gli tirò

a quell’insegnomane vecchio di Campobello.