ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL MEGAFONO

Grazie Preside!

DI: Maria Cacciatore

 

Il nostro istituto “G. Leopardi”  ha festeggiato proprio ieri, 16/06/2020, la conclusione dell’anno scolastico 2019/2020, un anno funesto e pieno di cambiamenti che ha visto tutti noi docenti impegnati  in una  didattica diversa, la DAD. In questi mesi così privi di certezze, critici per l’intera umanità,  questa grande famiglia, formata da quattro plessi, dall’infanzia alla scuola secondaria di primo grado passando per la scuola primaria, è rimasta unita  e ha fatto da fondamenta per tutti i suoi alunni grazie al grande sforzo organizzativo e di coordinamento fatto dal Dirigente Scolastico Dott. Maurizio Buccoleri che, con i mezzi  a disposizione e  con le effettive competenze possedute  in materia di didattica a distanza, ha sostenuto con grande tenacia questa grande macchina.  La DAD è approdata in un contesto scuola mai prima impiegata, quindi un campo nuovo e privo di esperienza anche per i Dirigenti. Durante questi mesi di quarantena, periodi senza precise indicazioni ministeriali, sul nostro Dirigente che dirige un istituto così grande con scuole di ordine diverso ed esigenze differenti è stata demandata qualsiasi responsabilità. Il Dott. Buccoleri, si è dimostrato all’altezza della situazione, persona competente, non si è lasciata scoraggiare dagli eventi e ha  saputo organizzare per il proprio istituto, supportando e coordinando il proprio staff e i propri docenti, nonostante i livelli di esperienza e competenza all’interno dei  diversi  plessi, una didattica variegata, dalla semplice fornitura online di materiale didattico per esercitazioni, all’allestimento di veri e propri contesti digitali di apprendimento. Un  Dirigente che, essendo un ex professore di matematica, ha dedicato  parte del tempo a dare suggerimenti sul come organizzare una lezione online. Uomo empatico e solare, ha saputo trasportare, come un grande condottiero, la sua nave in un mare in tempesta, passando per varie difficoltà. Instancabile professionista e perfezionista, saggio ed estraneo a ogni tipo di conflitto, ha supportato, organizzato e curato il lavoro nei minimi particolari, donando sostegno a tutti coloro che cercavano consigli sul da fare. A un prezioso Dirigente, a un grande lavoratore che non guarda il trascorrere del tempo quando è concentrato sul come migliorare la propria scuola, a uno che ha saputo trasformare il luogo di lavoro, l’istituto “G. Leopardi”, in una seconda famiglia, un Grazie sincero da parte di tutti i componenti.