ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL MEGAFONO

Il latino che passione!

DI: Virginia Licata Tiso

Quest’anno frequento la classe terza e vorrei iscrivermi al liceo.
Sono fortunata perché il nostro istituto ” G. Leopardi”, plesso “A. Bonsignore”, concede la possibilità agli alunni delle classi terze di frequentare un corso di latino, nato dall’esigenza, spesso espressa da parte nostra e dei nostri genitori, di acquisire le nozioni di base della lingua latina, in quanto importante oggetto di studio durante il successivo percorso di formazione in scuole secondarie superiori, ma anche perché la maggior parte delle parole che usiamo provengono dal latino, prova ne sia che la nostra lingua deriva da quella
latina. La finalità del corso è quella di avvicinare noi ragazzi allo studio della lingua latina attraverso attività graduate e improntate ad un metodo di riflessione logico-linguistica, al fine di facilitare il successivo studio delle lingue classiche in
particolare da parte di alcuni di noi che, dopo la terza media, intendono proseguire gli studi in un percorso di tipo liceale.
Attraverso le varie attività proposte si favorisce lo sviluppo delle competenze analitiche di noi allievi, così come la nostra consapevolezza metalinguistica. Grazie a questo corso abbiamo compreso che la lingua latina è l’elemento fondamentale della cultura europea e della realtà che ci circonda. Conoscere i principi basilari della lingua latina, ci consente di affrontare l’esperienza della scuola superiore con un maggior arricchimento culturale, maggiore serenità e sicurezza. Tutti noi ragazzi partecipiamo sempre in modo assiduo e collaborativo alle attività formative proposte e apprezziamo molto le strategie attivate.
Secondo i nostri docenti, gli obiettivi formativi previsti sono conseguiti in modo ottimale, per cui il livello di efficienza ed efficacia del percorso formativo è da ritenersi eccellente.
Frequentiamo il corso con impegno e buona volontà, raggiungendo ottimi risultati. Riuscire a tradurre brevi frasi o declinare un nome in lingua latina è un’emozione unica, ci fa immaginare dei veri “latinisti”.