ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

OCCHIO DI FALCO

FILM SOTTO LE STELLE

DI: Arianna Vario

Quest’estate il cinema sbarca in città e rianima la Casina delle Palme, celebrando la sua riapertura.
Situata in pieno centro storico, la casina delle palme è uno degli esempi più interessanti dello stile liberty trapanese, realizzata da Francesco La Grassa nel 1922, autore di altri edifici monumentali trapanesi.
Era stata realizzata per essere impiegata nelle sere d’estate come luogo d’incontro per la vita socio-culturale del tempo. Finalmente, dopo diversi anni di inutilizzo, la Casina delle Palme ritorna ed essere un centro di aggregazione per i trapanesi e riapre con una rassegna cinematografica “Film Sotto Le Stelle”, a cura di Egamed Srl e dell’Ente Luglio Musicale di Giovanni De Santis.
Questo è uno dei numerosi eventi presentati dall’ Ente luglio musicale trapanese per la 71° stagione. La casina presenta una lunga serie di eventi culturali con un cineteatro che può ospitare 300 persone, ancora da ultimare. Oltre che per i posti a sedere si sta lavorando per l’adeguamento dello spiazzale e della schermatura delle luci esterne in modo da non disturbare durante la proiezione.
La rassegna prevede attualmente 25 film iniziando con uno dei successoni dell’ultimo periodo “A star is born” (2018), regia di Bradley Cooper, vincitore di numerosi premi agli oscar. Saranno proiettati dal 25 luglio al 25 agosto con orario fisso alle 21.45 e per accedervi basterà il biglietto oppure sottoscrivere un abbonamento per l’intera stagione.
I film presentati toccheranno tutte le fasce d’età e tutti i gusti così da garantire qualità e varietà per le tematiche e i generi trattati per venire incontro alle esigenze del pubblico trapanese: dai film di animazione, commedie, drammatiche e per finire il biografico-musicale con “Bohemian Rhapsody” e “Rocketman”, rispettivamente sulla band i Queen e sul percorso di Elton John.
Nelle ore diurne l’amministrazione Tranchida pensa proprio di affidare la Casina alla Pro Loco in modo da sfruttare al massimo il cineteatro e arricchire l’offerta dell’ente luglio musicale, così come annuncia l’assessore Rosalba D’Alì.