ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL SERRAGLIO

ELASTICA…MENTE: I 7 PERCORSI PER LA CRESCITA PERSONALE   di Fatima Mandato, VA AFM  

DI: Fatima Mandato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella vita e nel lavoro l’elasticità mentale è fondamentale per poter crescere e avere successo. L’essere elastico è una caratteristica che si può constatare in un comune elastico di gomma. Ad esempio, se si pensa a tutti i possibili modi in cui si può usare un elastico di gomma, ci si accorgerà che i suoi possibili usi possono essere centinaia. Dopo si provi a pensare a tutti i modi possibili per usare un elastico senza allungarlo. Non se ne troverà nessuno. Un elastico è completamente inutile senza la sua capacità di allungarsi.

Infatti, John Maxwell dice: “Noi esseri umani siamo fatti allo stesso modo dell’elastico e, se non cerchiamo di avere un minimo di elasticità nella vita, non serviamo a niente”.

Tutto questo è espresso in un’altra delle Leggi della Crescita Personale, la Legge dell’Elastico: “La crescita si interrompe quando perdi la tensione tra dove ti trovi e dove potresti essere”. Approfondiamo meglio la Legge dell’Elastico. Maxwell dice che l’elasticità mentale ci avvantaggia in 7 modi diversi:

-poche persone vogliono essere elastiche: solo una piccola parte delle persone si sforza per raggiungere il proprio reale potenziale. Se non c’è volontà di crescere, c’è anche poco desiderio di essere elastico.

Ad esempio, alcune statistiche evidenziano che un terzo di tutti i diplomati, terminati gli studi, non ha mai più letto un libro per il resto della sua vita. Di contro è dimostrato che, le persone di successo, leggono libri ogni giorno.

Ad oggi troppe persone si accontentano di ottenere una vita media laddove essere nella “media” significa passare la propria vita eliminando il fattore tempo, ovvero uccidere il proprio tempo invece che lavorarlo;

-lo status quo porta all’insoddisfazione: altre persone, invece, scelgono la tranquillità rispetto allo sviluppo del proprio potenziale facendo le stesse cose, allo stesso modo e ottenendo sempre gli stessi risultati.

Bisogna essere disposti a lasciare ciò che ci sembra familiare e protettivo e bisogna protrarsi in avanti verso il proprio potenziale;

-il rapporto interno: raggiungere il proprio potenziale inizia dal proprio interno, ad esempio un sogno.

Tutti, invece di annullare i nostri desideri, dovremmo essere spinti dalla volontà di raggiungerlo e non restare fermi aspettando che si realizzi da solo!

Ognuno deve trovare una ragione per iniziare.

-essere elastici richiede il cambiamento: non si può migliorare evitando il cambiamento…

Per crescere si deve essere disposto a lasciare il tuo passato alle spalle, correndo anche rischi.

-l’elasticità mentale ti distingue dagli altri: le persone di successo si distinguono perché avviano il miglioramento di cui hanno bisogno gli altri.

– essere elastico può essere uno stile di vita: si dovrebbero adottare sempre nuove abitudini per raggiungere i propri obiettivi.

Quando si adotta questa filosofia nella vita e si lavora per davvero, si rimarrà stupiti di quanto si riuscirà a raggiungere i propri obiettivi nella vita.

-l’elasticità mentale dà un significato alla vita: la crescita di ognuno di noi può essere tradotta come un modo di fare la differenza e dà una ragione per andare avanti ad ognuno di noi.

In conclusione, ognuno di noi dovrebbe essere spinto dalla volontà di eccellere nella vita.

Infatti, ognuno di noi dovrebbe avere uno scopo ben preciso per non cadere nella noia. Questo scopo deve trarre da ognuno di noi le capacità critiche e di adattamento.