ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL MONDO IN UNA SCUOLA

La Globalizzazione dell’Indifferenza

DI: Angela Attanasio

Di Benedetta Di Matteo Classe 3 F –

Nessuno può ignorare la nostra responsabilità morale a sfidare la globalizzazione dell’indifferenza, il far finta di niente davanti a tragiche situazioni di ingiustizia che domandano un’immediata risposta umanitaria”.

Questa è una frase di Papa Francesco che a me fa riflettere.

Un tema strettamente connesso alla globalizzazione è quello legato alla piega della corruzione. Invece d’esser chiuso nell’illegalità, il processo corruttivo riguarda l’etica collettiva, incide sulla relazione tra le persone e sul rapporto tra generazioni. La corruzione, l’omertà e la collusione sono le armi e il linguaggio più comune anche delle mafie e delle organizzazioni criminali nel mondo. Di qui, il ribaltamento culturale da realizzare, perché oggi molti non riescono a immaginare e a credere veramente nel proprio futuro. Allora, la corruzione, che è all’origine dello sfruttamento dell’uomo sull’uomo con le multinazionali, all’origine del degrado e del mancato sviluppo per la maggioranza della popolazione sfruttata, all’origine del traffico di persone, di armi, di droga, ecc, compie il suo misfatto più grande perché mette in pericolo la speranza in un futuro sereno.