ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIORNALISMO SCOLASTICO

TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL MONDO IN UNA SCUOLA

L’Orienteering

DI: Angela Attanasio

Di Benedetta Di Matteo Classe 3° F –

In questi 3 anni, io e la mia classe abbiamo partecipato al progetto “Orienteering”.

L’Orienteering è uno sport che nasce a fine Ottocento in Scandinavia come allenamento militare; acquistò l’odierna fisionomia dopo la Seconda Guerra Mondiale. In Italia si diffuse negli anni Settanta del Novecento, a partire dal Trentino.

I primi 2 anni il nostro Orienteering si è svolto a Lanciano nel parco di Villa delle Rose; quest’anno, invece, abbiamo concluso il progetto nella Riserva Naturale Regionale Lecceta di Torino di Sangro.

Lo sport consiste nel trovare un certo numero di obiettivi elencati nella mappa e chiamati “lanterne”, utilizzando gli strumenti specifici della carta e della bussola. Quando il corridore giunge agli obiettivi intermedi, trova i controllori di gara che verificano se è stato rispettato l’ordine dei punti di blocco. Per marcare il cartellino di gara viene usata una punzonatrice, dove si registrano i dati di passaggio per poi essere riletti all’arrivo.

Per me è uno degli sport, insieme al Nordic Walking, da noi anch’esso provato grazie alla tenacia della nostra professoressa Silvestri, che al di là degli aspetti agonistici, consente di affinare le capacità logiche e di orientamento, di scoprire a fondo le bellezze naturalistiche di un territorio e, soprattutto, di passare una giornata immersi nella natura.

Benedetta Di Matteo 3° F